Ittiturismo e Pesca Sportiva

Ittiturismo e Pesca Sportiva

Visitare la Laguna è possibile grazie al Remus, un'imbarcazione leggera capace di ospitare fino a 38 passeggeri; durante le visite il nostro personale si preoccuperà di descrivere l’ambiente lagunare e l'attività della Pesca Tradizionale inserita nel contesto storico culturale e sociale, far conoscere le produzioni ittiche e le tradizionali tecniche di trasformazione del pescato.

Pesca dalla sponda in Laguna

Pesca a spinning

pesca spinning
ggggg
La Pesca sportiva dalla sponda è aperta ogni anno da aprile a ottobre (date che possono subire variazioni).
Anche quest'anno è consentita solo ai residenti aventi la tessera famiglia rilasciata dal Comune di Orbetello.
Si può pescare sul lato della Laguna di Levante, ed in aree delimitate, con la canna secondo quanto previsto nel Regolamento concordato con il Comune di Orbetello.
Questa attività si colloca anche all’interno del rapporto convenzionale che regolamenta il diritto di pesca; infatti, per i residenti nel Comune di Orbetello che ne fanno richiesta a dicembre di ogni anno, per l’anno successivo è possibile pescare esercitando il proprio Diritto di Uso Civico.
In basso, è possibile scaricare il regolamento.
La pesca con la tecnica dello spinning si effettua sull’intero ambito della Laguna di Levante, anche all’interno dell’Oasi naturale, nel totale rispetto e protezione delle specie ittiche; le uscite si effettuano con barca e conduttore, permettendo di raggiungere anche gli angoli più nascosti, cercando di pescare la preda più ambita, la Spigola. E’ d’obbligo adottare la tecnica del “no kill”, dai più nominato “catch and release “.

Ma cos'è la pesca a spinning?

E' una tecnica di pesca con accompagnatore, dalla barca, possono partecipare al massimo quattro persone che vengono accompagnate a pescare in laguna. Questa disciplina di pesca è caratterizzata dalla "caccia ai predatori", in questo caso la spigola che viene rilasciata dopo la cattura. Negli ultimi anni è possibile pescare anche a mosca, un massimo di due pescatori ad uscita. Un tuffo in un ambiente naturale unico sfiorando l’oasi WWF ed entrando in un mondo dove il rispetto dell’ambiente diventa argomento dominante. Per informazioni rivolgersi a Marco Aldi 348 7304268